Previous
Next
Dal 19 0

Organizzati per Valorizzare

Dall’incontro di passione e competenza, quarant’anni fa, nasceva APOC. Grazie alla spinta di quella stessa passione – che negli anni si è alimentata di successi e soddisfazioni – e sulla base di competenze che giorno per giorno si affinano con il continuo aggiornamento e la prova sul campo, APOC, oggi, si presenta come un’organizzazione leader nel settore ortofrutticolo, potendo vantare un valore commercializzato di oltre 80.000.000 di euro, frutto dell’infaticabile operato dei suoi 820 Soci.

I NOSTRI MARCHI DI CERTIFICAZIONE

ULTIME NOTIZIE

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
1 month ago
APOC O.P.

Crudo è particolarmente croccante, per cui rende più vivaci le nostre insalate. Da cotto è particolarmente versatile: lo trovi nei risotti, nelle salse e nelle creme, stufato, gratinato… E’ proprio lui, il finocchio. Questo ortaggio tipicamente invernale ha la sua stagionalità tra novembre e marzo.

Originario dell’Asia Minore o dell’Europa meridionale, il finocchio è conosciuto sin dall’antichità per le sue proprietà aromatiche. La sua coltivazione orticola invece sembra risalire all’epoca moderna, intorno al 1.500 per la precisione.

Tra gli ortaggi con il più basso apporto di calorie, il finocchio è un fedele alleato delle diete ipocaloriche. Noto per le sue proprietà digestive, è ricco di antiossidanti e svolge un’azione antiossidante e depurativa.

Avete già pensato al contorno di oggi? Noi qualche idea ce l’abbiamo.
... See MoreSee Less

Crudo è particolarmente croccante, per cui rende più vivaci le nostre insalate. Da cotto è particolarmente versatile: lo trovi nei risotti, nelle salse e nelle creme, stufato, gratinato… E’ proprio lui, il finocchio. Questo ortaggio tipicamente invernale ha la sua stagionalità tra novembre e marzo.

Originario dell’Asia Minore o dell’Europa meridionale, il finocchio è conosciuto sin dall’antichità per le sue proprietà aromatiche. La sua coltivazione orticola invece sembra risalire all’epoca moderna, intorno al 1.500 per la precisione.

Tra gli ortaggi con il più basso apporto di calorie, il finocchio è un fedele alleato delle diete ipocaloriche. Noto per le sue proprietà digestive, è ricco di antiossidanti e svolge un’azione antiossidante e depurativa. 

Avete già pensato al contorno di oggi? Noi qualche idea ce l’abbiamo.
1 month ago
APOC O.P.

Cavolfiore, clementina, castagna, bietola, zucca, mela, spinacino, limone, broccolo, arancia, alloro, kiwi, finocchio, menta, rucola, kaki, valeriana.

Ecco i nostri prodotti per l'ultimo mese dell'anno!
... See MoreSee Less

Cavolfiore, clementina, castagna, bietola, zucca, mela, spinacino, limone, broccolo, arancia, alloro, kiwi, finocchio, menta, rucola, kaki, valeriana.

Ecco i nostri prodotti per lultimo mese dellanno!
1 month ago
APOC O.P.

Dal mese di novembre, in particolare ad Halloween, torna protagonista delle nostre tavole, ma anche dei nostri davanzali. Col suo arancio vivo e la sua versatilità è inconfondibile. Esatto, è la zucca. La stagionalità di questo frutto è autunnale, ma conservandosi a lungo può essere consumata anche durante l’inverno.

Le origini della zucca sono assai antiche e incerte. Quel che sappiamo è che grazie a Cristoforo Colombo la zucca ebbe una grande diffusione in Europa, in un primo tempo come cibo povero, ma sempre più imponendosi anche nelle cucine più raffinate.

Composta per il 90% di acqua, la zucca è povera di zuccheri e calorie ma ricca di sali minerali e vitamine. E’ particolarmente indicata per chi soffre di diabete e aiuta a tenere a bada il colesterolo. Una piccola chicca: i suoi semi svolgono un’azione vermifuga e proteggono dalle infezioni dell’apparato urinario.

Ma poi vogliamo parlare della vellutata di zucca?
... See MoreSee Less

Dal mese di novembre, in particolare ad Halloween, torna protagonista delle nostre tavole, ma anche dei nostri davanzali. Col suo arancio vivo e la sua versatilità è inconfondibile. Esatto, è la zucca. La stagionalità di questo frutto è autunnale, ma conservandosi a lungo può essere consumata anche durante l’inverno.

Le origini della zucca sono assai antiche e incerte. Quel che sappiamo è che grazie a Cristoforo Colombo la zucca ebbe una grande diffusione in Europa, in un primo tempo come cibo povero, ma sempre più imponendosi anche nelle cucine più raffinate. 

Composta per il 90% di acqua, la zucca è povera di zuccheri e calorie ma ricca di sali minerali e vitamine. E’ particolarmente indicata per chi soffre di diabete e aiuta a tenere a bada il colesterolo. Una piccola chicca: i suoi semi svolgono un’azione vermifuga e proteggono dalle infezioni dell’apparato urinario.

Ma poi vogliamo parlare della vellutata di zucca?
2 months ago
APOC O.P.

Bietola, menta, lattuga, valeriana, uva, spinacino, kaki, cavolfiore, limone, rucola, castagna, broccolo, melagrana, arancia, finocchio, mela, clementina, lampone, kiwi, zucca... ecco la nostra offerta di novembre. ... See MoreSee Less

Bietola, menta, lattuga, valeriana, uva, spinacino, kaki, cavolfiore, limone, rucola, castagna, broccolo, melagrana, arancia, finocchio, mela, clementina, lampone, kiwi, zucca... ecco la nostra offerta di novembre.
3 months ago
APOC O.P.

A Madrid, nell'ambito della fiera FRUIT ATTRACTION, si è riunito il Gruppo di Contatto dei maggiori produttori europei di uva da tavola (Italia, Spagna, Francia e Portogallo), promosso dal Ministero dell'agricoltura spagnolo.

La nostra socia Teresa Diomede ne fa parte da ben due anni, rappresentando egregiamente il nostro paese (oltre che la nostra O.P. e Italia Ortofrutta). Nel suo post, Teresa ci offre un utile e sintetico report della riunione, fornendoci utili spunti di riflessione.

Sempre al fianco dei nostri associati, in campo fino ai più importanti tavoli internazionali.
... See MoreSee Less